Motorizzazione cancelli ad ante

I cancelli ad ante possono essere motorizzati con attuatori lineari esterni oppure con attuatori interrati.

Gli attuatori lineari esterni sono in genere più economici e non richiedono scavi per la realizzazione dell’impianto.
Gli attuatori interrati consentono maggiori angoli di rotazione e non cambiano l’estetica del cancello.

Sia gli attuatori lineari sia quelli interrati possono essere oleodinamici o elettromeccanici.

Gli attuatori oleodinamici sono in genere più potenti e duraturi.
Gli attuatori elettromeccanici sono più economici, meno potenti ed adatti a muovere ante piccole in contesti unifamiliari o comunque a bassa intensità d’uso. Non sono adatti a lavorare in zone ventose.

Attuatore oleodinamico esterno mod. 400, per uso intensivo
Attuatore oleodinamico esterno mod. 402, per uso frequente
Attuatore oleodinamico esterno ibrido 24 Vdc – per uso continuo
Attuatore elettromeccanico esterno modello S 418, per uso residenziale
Attuatore oleodinamico interrato Mod. 750
Cassetta portante attuatore Mod. 750
Attuatore interrato oleodinamico 24 Vdc Mod. S800, per uso continuo
Attuatore elettromeccanico interrato modello 770, per usi residenziali